IN PRIMO PIANO

Dopo quasi 10 anni di volontariato al servizio dei più bisognosi, il 20 Marzo 2018 Krio Hirundo Onlus si é sciolta. 

Ringraziamo dal più profondo del nostro cuore tutti i volontari, associazioni amiche, fondazioni, donatori e sostenitori per essere stati al nostro fianco.

Il Presidente Nadia Zampieri e tutti i soci

 

L'esperienza di Francesca

L'esperienza di Francesca

Sono arrivata a Nam Tok un giorno del mese di Dicembre 2014, grazie all’amicizia con Nadia che ho incontrato molti anni or sono in Madagascar e che ho ritrovato anni dopo al mio rientro dall’Africa, in Italia, quando mi ha parlato del suo progetto ormai in avanzata esecuzione.

Seguendo le informazioni sul sito di Krio Hirundo, mi sono sempre più appassionata e mi sono data un tempo per contribuire al progetto di Nadia.

Al mio arrivo a Mae Sot, la città di frontiera con il Myanmar, ho incontrato Nadia e Chiara che mi hanno accompagnata a Chedi Ko, dove si trova NAM TOK LEARNING CENTRE.

Sono stata accolta con molto calore dal Preside e dai teachers, I bambini mi guardavano piu timidamente.

Nadia e Chiara mi hanno mostrato la mia casa che dividevo con la famiglia di Sae, Paw e le loro due bambine, a poca distanza dalla scuola e sulla strada principale che collega tutte le farms della  zona con Mae Sot.

Nel periodo che ho passato alla scuola, I teachers e I bambini si sono impegnati tutti ad apprendere il progetto che avevo in testa “we are the world, we are the children” e tutto ciò ci ha avvicinato l’un l’altro ed ha creato un rapporto meraviglioso, come sempre succede quando si da amore lo si riceve.

I bambini hanno cominciato con imparare le parole a memoria, poi il loro significato, poi la musica, lo hanno cantato, poi lo hanno disegnato ed alla fine lo abbiamo rappresentato con l’aiuto di Alex, ragazza volontaria che si è occupata della scenografia.

Come gran finale, insieme ad Aung Win, il preside, abbiamo coronato il suo desiderio di cucinare e mangiare una pizza a Nam Tok……..

Il preside mi aveva fin dal primo giorno espresso questo suo desiderio.

Nonostante abbia vissuto la maggior parte della mia vita con persone del “terzo mondo”, questa è stata la mia prima esperienza nel suo genere e spero sia l’inizio di una lunga collaborazione.

Rientrando nel “primo mondo” (ma primo in che cosa????) ho aperto tutti i 53 bigliettini che i bambini mi hanno dato il giorno della mia partenza.

E’ la ricompensa più bella che abbia mai ricevuto……….. e dopo di che credo di non dover aggiungere altro.

Francesca

Ringraziamo i nostri sostenitori